TERAPIE BREVI

Parlare dei problemi genera problemi. Parlare delle soluzioni genera soluzioni.

La terapia breve è una forma di intervento psicologico che solitamente si esplica in un numero limitato di sedute.

La tipologia di terapia che pratico è la Terapia Breve Centrata sulla Soluzione (solution-focused brief therapy) ed è il modello di terapia breve più studiato al mondo.

 

Elaborata da Steve de Shazer e il suo team negli anni ‘80 si è velocemente diffusa in tutti i continenti, trovando applicazione in numerosissimi ambiti psicologici:

  • Sostegno e consulenza psicologica;
  • Psicologia dello sport;
  • Psicologia del lavoro e delle organizzazioni;
  • Psicologia scolastica;
  • Trattamento delle dipendenze;
  • Psicologia dell’emergenza.

 

L’approccio pone al centro la persona, individuando le sue risorse e i suoi punti di forza e permettendogli di utilizzarli spontaneamente per risolvere i propri problemi e raggiungere i propri obiettivi.

 

Questo viene fatto focalizzandosi sulle “soluzioni”, che vengono individuate, utilizzate e amplificate, in modo da poter essere una risorsa per superare il problema in corso.

 

La maggior parte degli approcci tende a concentrarsi sul “problema” ma come disse Steve de Shazer, teorico dell’approccio: “Parlare dei problemi genera problemi. Parlare delle soluzioni genera soluzioni”.

 

La Terapia Breve Centrata sulla Soluzione è un approccio in cui l’influenza del terapeuta sul paziente è ridotta al minimo, questo consente di costruire un’alleanza terapeutica solida e collaborativa, e una conseguente estrema riduzione dei tempi della terapia.

 

I miei ambiti d’intervento riguardano:

  • il Disagio Esistenziale;
  • il Miglioramento dell’Autostima e dell’Auto-efficacia;
  • la Gestione dell’Ansia e degli Attacchi di Panico;
  • la Gestione dello Stress;
  • la Comunicazione Efficace;
  • l’Intelligenza Emotiva;
  • le Difficoltà in Ambito Relazionale;
  • il Benessere Psicofisico;
  • la Gestione delle Emozioni.